REDEMPTION - 2 X RED VINYL

JOE BONAMASSA

REDEMPTION - 2 X RED VINYL 30,00€
Codice Prodotto: 40095
Punti Fedeltà: 0
Disponibilità: In Magazzino
Basato su 0 recensioni.

Basato su 0 recensioni.

Descrizione

2 LP - GF - EU - 2018 - PROVOGUE - PRD75591 - SEALED

2 LP ON RED VINYL - LIMITED EDITION

"Redemption" raccoglie l'eredità di Blues of Desperation riprendendone sonorità quali la batteria cavernosa e profonda e la voglia di giocare ecletticamente con la chitarra e gli arrangiamenti. Sulle solide basi della musica del Mississipi, del quale il nostro è maestro, il buon Joe erige pareti di suoni e sonorità contingenti creando un album composito, elegante e per nulla scontato.S'iniza ad alto impatto con "Evil Mama" che nell'intro ricorda "Rock And Roll" dei Led Zeppelin con una batteria di alto spessore e una chitarra che si scatena fin da subito. Senza lasciare nemmeno un secondo all'ascoltatore per ambientarsi, Bonamassa lo assale, travolge e trasporta in un mondo fatto di pura estasi rock. Un omaggio coraggioso ma originale agli Zeppelin che i Greta Van Fleet dovrebbero ascoltare con attenzione. La seconda canzone è uno shuffle, un blues e un trattato di come si suona la chitarra slide. "King Bee Shakedown" rimarrà a lungo nella memoria degli ascoltatori di questo album."Molly O'" invece inzia con il suono della risacca, di un mare gentile che si trasforma in tempesta non appena Joe passa a far cantare la sua voce e soprattutto la sua sei corde.Un trio di canzoni, quelle iniziali, da far invidia ai migliori album. Colpiscono, sono ben scelte e rendono perfettamente l'idea identitaria che Bonamassa e il suo produttore di fiducia, Kevin Shirley vogliono dare. C'è anche altro a rendere questo CD speciale: contribuiscono in maniera decisiva infatti anche "Pick Up The Pieces" e "Just 'Cos You Can Don't Mean You Should": un fumoso jazz, il primo, in cui sono i fiati, per una volta, a farla da padroni, e che ricorda da vicino le hit di Cab Calloway, un dodici battute d'annata il secondo, con la chitarra che rifulge di luce propria assurgendo non a mero strumento ma a voce e protagonista dell'intera traccia.

A1     Evil Mama     
A2     King Bee Shakedown     
A3     Molly O'     
B1     Deep In The Blues Again     
B2     Self-Inflicted Wounds     
B3     Pick Up The Pieces     
C1     The Ghost Of Macon Jones     
C2     Just 'cos You Can Don't Mean You Should     
C3     Redemption     
D1     I'e Got Some Mind Over What Matters     
D2     Stronger Now In Broken Places     
D3     Love Is A Gamble

Recensioni (0)

Commenti Scrivi Recensione

Scrivi una recensione

Il Tuo Nome:

La Tua Recensione: Nota: Il codice HTML non è tradotto!

Punteggio: Negativo            Positivo

Inserisci il codice nel box di seguito: