LED ZEPPELIN - 1°st ITALY

LED ZEPPELIN

LED ZEPPELIN - 1°st ITALY 60,00€
Codice Prodotto: 43731
Punti Fedeltà: 0
Disponibilità: In Magazzino
Basato su 0 recensioni.

Basato su 0 recensioni.

Descrizione

LP - ITALIA - 1969 - ATLANTIC - ATS-ST 06036 - VG + / VG +

First italian edition released on red and black label - single sleeve with yellow titles.

Prima stampa Italiana Red/Black label - Copertina a busta con titoli in giallo

Prodotto e distribuito in Italia dalla "Rifi Record" Milano, c.so Buenos Aires 77, su Licenza

esclusiva "Atlantic"

 

il disco suona bene con occasionali rumori di fondo - Sulla scritta "Atlantic" della label del lato  B

c'e' un segno di rimozione piccolo sticker (precisamente sulla "AN" - la copertina ha segni

lasciati da nastro adesivo sul bordo superiore e sui bordi sul retro.

 

Led Zeppelin (conosciuto anche come Led Zeppelin I) è l'album di debutto del gruppo britannico Led Zeppelin, pubblicato nel 1969.L'album viene spesso annoverato tra le pietre miliari della storia del rock. La rivista americana Rolling Stone lo ha inserito alla 29ª posizione nella sua lista dei 500 migliori album.L'album è fortemente influenzato dal blues, soprattutto da Willie Dixon, del quale vengono riproposte You Shook Me e I Can't Quit You Baby. I Led Zeppelin stravolgono i brani originali portando avanti il progetto di blues psichedelico iniziato dai Cream. Le registrazioni dell'album si svolsero con celerità, anche in virtù dei brani, che erano già stati ampiamente provati dagli Yardbirds (How Many More Times, Communication Breakdown e soprattutto Dazed and Confused) e portati in concerto dai New Yardbirds, dai quali gli Zeppelin discenderanno per iniziativa del leader Jimmy Page. Led Zeppelin viene spesso indicato come uno dei dischi cardine dell'evoluzione del rock nel periodo a cavallo tra gli anni sessanta e gli anni settanta. Jimmy Page diventerà uno dei chitarristi più amati ed influenti della storia del rock (fino a quel momento era un apprezzato session man), mentre il talento di John Paul Jones emerge dai confini provinciali. Vengono inoltre lanciati sul panorama musicale due perfetti sconosciuti: il cantante Robert Plant e il batterista John Bonham.

 

Good Times Bad Times 2:43

Babe I'm Gonna Leave You 6:40

You Shook Me 6:30

Dazed And Confused 6:27

Your Time Is Gonna Come 4:41

Black Mountain Side 2:06

Communication Breakdown 2:26

I Can't Quit You Baby 4:42

How Many More Times 3:30

Recensioni (0)

Commenti Scrivi Recensione

Scrivi una recensione

Il Tuo Nome:

La Tua Recensione: Nota: Il codice HTML non è tradotto!

Punteggio: Negativo            Positivo

Inserisci il codice nel box di seguito: