JOHN BARLEYCORN MUST DIE - REISSUE UK

TRAFFIC

JOHN BARLEYCORN MUST DIE - REISSUE UK 30,00€
Codice Prodotto: 46794
Punti Fedeltà: 0
Disponibilità: In Magazzino
Basato su 0 recensioni.

Basato su 0 recensioni.

Descrizione

LP - GF - UK - 1970 - ISLAND - ILPS 9116 - EX = / EX =

Ristampa del 1971 con copertina apribile - Island palm tree (pink rim) labels with logo "Traffic"

MATRIX/RUNOUT:

ILPS 9116 A-5U 

ILPS 9116 B 5U

 

Il disco ha visivamente un piccolo segno superficiale sul lato A e due sul lato

B e l'ascolto e' molto buono - la copertina ha una piccola abrasione nel

centro in alto e sul retro una piccola macchiolina

 

John Barleycorn Must Die è un album della band progressive rock inglese Traffic, pubblicato nel 1970.Come anche gli altri album del gruppo, fonde differenti generi musicali: rock, folk, jazz, e progressive, ma rispetto ai precedenti viene tralasciata la componente psichedelica a vantaggio di un suono più corposo, diretto oltre che professionale.Originariamente il lavoro era stato progettato come il primo disco solista di Winwood e avrebbe dovuto intitolarsi Mad Shadows, infatti questi riuscì a realizzare Stranger to Himself suonando da solo tutte le parti strumentali. Successivamente per incidere Every Mother's Son venne coinvolto Jim Capaldi, quindi di comune accordo Winwood e il capo della Island Records Chris Blackwell decisero di invitare Wood ad unirsi agli ex compagni per completare le registrazioni. Alla fine fu stabilito di pubblicare l'album come opera dei Traffic, e di fatto questo diventò la prima uscita discografica della nuova fase della loro carriera, dopo più di un anno dal loro primo scioglimento. Se agli esordi il gruppo aveva realizzato prevalentemente brani rispettosi della forma canzone standard (3-4 minuti di durata) cercando di trasformarli in hit da classifica (con l'importante eccezione della celebre Dear Mr. Fantasy), in questo lavoro quattro composizioni superano i sei minuti di lunghezza, rendendo in pratica la musica dei tre consona all'imperante "formato album" dei primi anni settanta. I Traffic, evolvendosi dalla tipologia jam session, che era stata parte del loro stile esecutivo all'epoca della loro prima separazione (1968), andarono nella direzione di un maggior spazio concesso alle parti strumentali, avvicinandosi così al jazz rock. I loro sforzi creativi furono ripagati: John Barleycorn Must Die divenne il loro primo disco d'oro.

 

Glad 6:32

Freedom Rider 6:20

Empty Pages 4:47

Stranger To Himself 4:02

John Barleycorn 6:20

Every Mother's Son 7:05

Recensioni (0)

Commenti Scrivi Recensione

Scrivi una recensione

Il Tuo Nome:

La Tua Recensione: Nota: Il codice HTML non è tradotto!

Punteggio: Negativo            Positivo

Inserisci il codice nel box di seguito: