180 GRAM

AUDIOPHILE PRESSING - HIGH-QUALITY

200 GRAM - 180 GRAM - 140 GRAM - 120 GRAM

MUSIC ON VINYL - SUNDAZED - RHINO VINYL - UNIVERSAL - BACK TO BLACK - VINYL LOVERS - LILITH - SECRET STASH - ALSTON - THIRD MAN RECORDS - XL RECORDINGS - 4AD - DISCHORD....

Mostra:
Ordina per:
DISRAELI GEARS - 180 GRAM
25,00€

CREAM

DISRAELI GEARS - 180 GRAM

LP - EU - 2015 - BACK TO BLACK - 0600753548431 - SEALED 180 GRAM VINYL - EMBOSSED SLEEVE Disraeli Gears è il secondo album del gruppo britannico Cream. È stato originariamente realizzato nel novembre del 1967 ed arrivò 5° nelle classifiche britanniche. Fu anche l'album che li fece sfondare negli USA, diventando l'album più venduto nel 1968, raggiungendo il 4º posto nelle classifiche statunitensi. L'album contiene i due singoli Strange Brew e la celeberrima Sunshine of Your Love.     Strange Brew – 2:46 (E.Clapton, G.Collins, F.Pappalardi)     Sunshine of Your Love – 4:10 (J.Bruce, P.Brown, E.Clapton)     World of Pain – 3:02 (G.Collins, F.Pappalardi)     Dance the Night Away – 3:34 (J.Bruce, P.Brown)     Blue Condition – 3:29 (G.Baker)     Tales of Brave Ulysses – 2:46 (E.Clapton, M.Sharp)     SWLABR – 2:31 (J.Bruce, P.Brown)     We're Going Wrong – 3:26 (J.Bruce)     Outside Blues Woman – 2:24 (B.J.Reynolds, arr. E.Clapton)     Take It Back – 3:05 (J.Bruce, P.Brown)     Mother's Lament – 1:47 (traditional, arr. J.Bruce, G.Baker, E.Clapton)     ..

Nel carrello Lista Desideri
FLICK OF THE SWITCH - 180 GRAM
20,00€

AC/DC

FLICK OF THE SWITCH - 180 GRAM

LP - USA - 2003 - SONY - COLUMBIA - E 80209 - SEALED 180 GRAM LIMITED EDITION WITH EMBOSSED SLEEVE Flick of the Switch è l'ottavo album degli AC/DC, uscito nel 1983 dopo il buon successo di For Those About to Rock We Salute You.Nonostante i grandi successi ottenuti gli anni precedenti, i fratelli Young (Malcolm in particolare) decisero di dare una sferzata alla situazione che si era creata; licenziarono praticamente quasi tutto lo staff, il manager e il produttore John Lange a cui era imputato il cambio del sound ed un leggero ammorbidimento del suono.Decisero di autoprodurre l'album, ma il risultato non fu molto buono: ci fu un generale calo di qualità, e le tracce risultarono meno ispirate. Tra le canzoni più riuscite di questo disco oltre alla title track la potente ed orecchiabile "Rising Power", la travolgente "Guns For Hire", "This House Is On Fire" e "Bedlam In Belgium". A1         Rising Power     3:43      A2         This House Is On Fire     3:23      A3         Flick Of The Switch     3:17      A4         Nervous Shakedown     4:22      A5         Landslide     3:56      B1         Guns For Hire     3:25      B2         Deep In The Hole     3:17      B3         Bedlam In Belgium     3:48      B4         Bedlands     3:37      B5         Brain Shake     4:00   ..

Nel carrello Lista Desideri
CUORE BLUES ROCK'N'ROLL - 1°st ITALY
15,00€

CAPPANERA

CUORE BLUES ROCK'N'ROLL - 1°st ITALY

LP - ITALIA - 2011 - JOLLY ROGER RECORDS - JRR021 - MINT / MINT LIMITED EDITION 153 / 500 COPIE      Ecstasy     4:49          Chi Ha Deciso Per Noi     5:12          Rinascerei     6:36          Lei Sarà Con Te     4:57          Vivrò In Lui     4:48          Un Tipo Speciale     4:41          Musica E Sogni     3:30          Solo Mai     4:30          Non Perderti Mai     4:38          Depressione (Al Rumba Jazz)     4:33          Borea     2:00   ..

Nel carrello Lista Desideri
QUADROPHENIA - 2 X 180 GRAM
35,00€

WHO

QUADROPHENIA - 2 X 180 GRAM

2 LP - GF - EU - 2011 - POLYDOR - 2780504 - BOOKLET - SEALED DOUBLE 180 GRAM VINYL Quadrophenia è un doppio album del gruppo rock inglese The Who, pubblicato nel 1973. Lato A     I am the Sea - 2:08     The Real Me - 3:20     Quadrophenia - 6:15     Cut My Hair - 3:46     The Punk and the Godfather - 5:10 Lato B     I'm One - 2:39     The Dirty Jobs - 4:30     Helpless Dancer - 2:32     Is It in My Head - 3:46     I've Had Enough - 6:14   Lato C     5:15 - 5:00     Sea and Sand - 5:01     Drowned - 5:28     Bell Boy - 4:56 Lato D     Doctor Jimmy - 8:42     The Rock - 6:37     Love, Reign O'er Me - 5:48       ..

Nel carrello Lista Desideri
BLUNT FORCE TRAUMA - 1°st EU
20,00€

CAVALERA CONSPIRACY

BLUNT FORCE TRAUMA - 1°st EU

LP - EU - 2011 - CARGO DUITSLAND /  ROADRUNNER - RRCAR 7758-1 - SEALED Blunt Force Trauma è il secondo album del gruppo metal Cavalera Conspiracy, proveniente dal Brasile.L'album è uscito il 29 marzo 2011 attraverso l'etichetta Roadrunner Records. Warlord - 3:05 Torture - 1:51 Lynch Mob - 2:31 (feat. Roger Miret degli Agnostic Front) Killing Inside - 3:28 Thrasher - 2:49 I Speak Hate - 3:10 Target - 2:36 Genghis Khan - 4:23 Burn Waco - 2:52 Rasputin - 3:22 Blunt Force Trauma - 3:58 ..

Nel carrello Lista Desideri
RATED R (X RATED) - LIMITED EDITION
35,00€

QUEENS OF THE STONE AGE

RATED R (X RATED) - LIMITED EDITION

LP - GF - EU - 2010 - INTERSCOPE RECORDS - 490 864 -1 - SEALED LIMITED EDITION Unlike the other vinyl editions, this release: - has the title information printed on the cover (not a sticker) - doesn't have the message "Don't make me beg, just fuck me" on the back cover - doesn't include any printed inner sleeve or insert, only a simple paper record sleeve "Ode To Clarissa" is the bonus track. Rated R è il secondo album della band alternative metal statunitense dei Queens of the Stone Age, pubblicato nel 2000.Dopo il promettente disco di esordio del 1998, Queens of the Stone Age, la band tenta con Rated R di allontanarsi dal (così definito da Josh Homme) Robot Rock che contraddistingueva quell'album, e soprattutto dallo stoner rock che etichettava la precedente band di Homme, i Kyuss. La struttura dei pezzi si fa meno dipendente dai riff, e si avvicina più alla classica canzone rock, passando attraverso i diversi stili di questo genere musicale, dal puro indie rock di The Lost Art of Keeping a Secret, all'ipnotico e quasi psichedelico Leg of Lamb, al Kyuss sound di Better Living Through Chemistry. Un disco che comunque rimane compatto e non frammentato durante l'ascolto. Questo album porterà la band alla ribalta dello star business mondiale.            Feel Good Hit Of The Summer     2:43               The Lost Art Of Keeping A Secret     3:36               Leg Of Lamb     2:49               Auto Pilot     4:01               Better Living Through Chemistry     5:48               Monsters In The Parasol     3:28               Quick And To The Pointless     1:42               In The Fade     3:51               Tension Head     2:53               Lightning Song     2:08               I Think I Lost My Headache     8:40               Ode To Clarissa     2:40 ..

Nel carrello Lista Desideri
ONE STRUGGLE ONE FIGHT - REISSUE ITALY
15,00€

VARUKERS

ONE STRUGGLE ONE FIGHT - REISSUE ITALY

LP - ITALIA - 2010 - RADIATION RECORDS - RRS03 - SS       Persistant Resistance              We Hint At Things Nuclear              In South Africa              The Fear Of Mankind              Will They Never Learn (Live)              Killed By Mans Own Hand              Animals An Animal              Protect Not Disect              How Can Your Conscience Allow This To Go On              Stop The Killing              Enter Of A New Phase (Live)              A Lesson We Must Never Forget              One Struggle One Fight ..

Nel carrello Lista Desideri
KINDA KINKS - 180 GRAM
25,00€

KINKS

KINDA KINKS - 180 GRAM

LP - USA - 2010 - 4MENWHITBEARDS - 4M801 - SEALED 180 GRAM VINYL Kinda Kinks è il secondo album pubblicato dalla band inglese The Kinks nel 1965. È stato pubblicato negli Stati Uniti sotto il titolo di Kinks Kinkdom, con una lista dei brani molto diversa rispetto alla versione britannica.Questa versione in vendita anche se e' stata ristampata da una casa americana ha il titolo e le tracce della versione originale inglese.      Look For Me Baby              Got My Feet On The Ground              Nothin' In The World Can Stop Me Worryin' 'Bout That Girl              Naggin' Woman              Wonder Where My Baby Is Tonight              Tired Of Waiting For You              Dancing In The Street              Don't Ever Change              Come On Now              So Long              You Shouldn't Be Sad              Something Better Beginning ..

Nel carrello Lista Desideri
NEVERENDLESS - 1°st USA
15,00€

CAVE

NEVERENDLESS - 1°st USA

LP - USA - 2011 - DRAG CITY - DC 472 - SEALED   Bastano i primissimi secondi di “WUJ” per riconoscere i chicagoani Cave nella loro incarnazione più pura, ovvero un connubio di motorik e melodismo radioso in stroboscopico crescendo già analizzato, su queste pagine, nel precedente “Pure Moods”. La band formata da due ex membri dei Warhammer 48 K (il batterista Rex McMurry e il chitarrista/organista Cooper Crain) non rinnega, insomma, la sua “formula magica”, accarezzando vibrazioni più ballabili nella lunga cavalcata di “This Is The Best”, scodinzolando graziosi in “Adam Roberts” e manifestando tiepidi sintomi di isteria in “OJ”.Disco godibilissimo dall’inizio alla fine, ma francamente poco stuzzicante per restare indelebile.   A1         WUJ     7:16      A2         This Is The Best     14:16      B1         Adam Roberts     4:13      B2         On The Rise     6:14      B3         OJ     9:57 ..

Nel carrello Lista Desideri
WHO'S NEXT  - 180 GRAM
25,00€

WHO

WHO'S NEXT - 180 GRAM

LP - EU - 2015- UNIVERSAL - 3715614 - SEALED Who's Next è un album della rock band inglese degli Who, pubblicato nel 1971.Dopo la pubblicazione di Tommy nel 1969, Pete Townshend concepisce un'altra opera rock intitolata Lifehouse, che avrebbe dovuto mischiare rock e teatro. Ma il progetto si rivela un fallimento. Tuttavia il chitarrista decide di salvarne le tracce per pubblicare successivamente un album, Who's Next. Il gruppo è in uno stato di grazia e lo si capisce da episodi come l'iniziale Baba O'Riley, lanciata da un'introduzione di sintetizzatore, e Bargain.Ma i momenti migliori sono senza ombra di dubbio la ballata Behind Blue Eyes, caratterizzata dal connubio tra l'iniziale parte acustica e l'esplosione finale espressa dall'incessante rullare di Keith Moon, e il lungo manifesto di rivolta Won't Get Fooled Again, dove la band esprime il meglio di se. Love Ain't For Keeping e My Wife sono episodi minori. My Wife fu scritta dal bassista John Entwistle ed è l'unico brano dell'album che non sia stato scritto da Pete Townshend. Going Mobile (mai suonata dal vivo) è un'escursione nel territorio acustico, con l'ironica voce nasale di Pete che racconta una storia d'amore con allegria e spensieratezza. Nel disco compare il pianista Nicky Hopkins, che anima le malinconiche The Song Is Over e Getting In Tune, in un clima tipicamente 70'.     Baba O'Riley - 4:59     Bargain - 5:34     Love Ain't For Keeping - 2:11     My Wife - 3:41 (John Entwistle)     The Song Is Over - 6:16     Getting In Tune - 3:54     Going Mobile - 3:43     Behind Blue Eyes - 3:39     Won't Get Fooled Again - 8:38   ..

Nel carrello Lista Desideri
BURNING FROM THE INSIDE - 180 GRAM
25,00€

BAUHAUS

BURNING FROM THE INSIDE - 180 GRAM

LP - USA - 2008 - 4 MEN WITH BEARDS - 4M512 - SEALED   180 GRAM   Burning from the Inside è il quarto album del gruppo goth rock inglese dei Bauhaus, pubblicato nel 1983 dalla Beggars Banquet Music Ltd./Monument Music Ltd. Durante la registrazione dell'album, il cantante Peter Murphy fu gravemente ammalato, lasciando al resto della band la registrazione dell'album senza di lui. Il bassista David J e il chitarrista Daniel Ash cantarono un certo numero di canzoni dell'album.   A1     She's In Parties      A2     Antonin Artaud      A3     Wasp      A4     King Volcano      A5     Who Killed Mr. Moonlight      B1     Slice Of Life      B2     Honeymoon Croon      B3     Kingdom's Coming      B4     Burning From The Inside      B5     Hope ..

Nel carrello Lista Desideri
WASTING LIGHT - 2 LP
30,00€

FOO FIGHTERS

WASTING LIGHT - 2 LP

2 LP - GF - EU - 2011 - ROSWELL RECORDS - 88697 844931 - SEALED Wasting Light è il settimo album discografico del gruppo musicale statunitense dei Foo Fighters, pubblicato il 12 aprile 2011. È il primo album dai tempi di The Colour and the Shape che vede come membro ufficiale del gruppo Pat Smear, sebbene quest'ultimo si esibisca dal vivo con la band fin dal 2006.Si tratta inoltre del primo album dei Foo Fighters arrivato in prima posizione nella classifica americana Billboard 200.      Bridge Burning     4:47          Rope     4:19          Dear Rosemary     4:27          White Limo     3:23          Arlandria     4:28          These Days     4:59          Back & Forth     3:52          A Matter Of Time     4:36          Miss The Misery     4:34          I Should Have Known     4:16          Walk     4:16     ..

Nel carrello Lista Desideri
ENTER THE WU-TANG CLAN (36 CHAMBERS) - 180 GRAM
30,00€

WU-TANG CLAN

ENTER THE WU-TANG CLAN (36 CHAMBERS) - 180 GRAM

LP - EU - 2016 - LEGACY - 88875169851- SEALED Enter the Wu-Tang (36 Chambers) è il primo album discografico ufficiale del collettivo newyorkese Wu-Tang Clan, uscito nel 1993. Il disco, prodotto interamente da RZA, con due co-produzioni di Ol' Dirty Bastard e Method Man, rivoluzionò radicalmente il modo di fare musica rap in America. Costituito da strumentali minimali, campionamenti da film kung fu e testi complessi, aspri, interpretati dai nove rapper del Clan. Lo stile prettamente hardcore è quello della New York underground. A1         Bring Da Ruckus     4:10      A2         Shame On A Nigga     2:57      A3         Clan In Da Front     4:33      A4         Wu-Tang: 7th Chamber     6:05      A5         Can It Be All So Simple     4:46      A6         Protect Ya Neck (Intermission)     6:48      B1         Da Mystery Of Chessboxin' 4:48      B2         Wu-Tang Clan Ain't Nuthing Ta F' Wit 3:36      B3         C.R.E.A.M.     4:12      B4         Method Man     5:50      B5         Tearz     4:17      B6         Wu-Tang: 7th Chamber - Part II (Conclusion)     6:10 ..

Nel carrello Lista Desideri
THE DOORS - 180 GRAM
23,00€

DOORS

THE DOORS - 180 GRAM

LP - EU - 2009 - RHINO VINYL - 8122-79865-0 - SEALED 180 GRAM VINYL - ORIGINAL STEREO MIXES The Doors è il disco di debutto dei The Doors, registrato ai Sunset Sound Studio nell'agosto 1966, fu pubblicato il 4 gennaio 1967 dalla Elektra Records. La rivista Rolling Stone l'ha inserito al 42º posto della sua lista dei 500 migliori album.L'album contiene due brani leggendari: Light My Fire e The End. Alabama Song fu originariamente scritta e composta da Bertolt Brecht e Kurt Weill per la loro opera Aufstieg und Fall der Stadt Mahagonny (Ascesa e caduta della città di Mahagonny), mentre Back Door Man è un brano di Willie Dixon interpretato in precedenza da Howlin' Wolf.Anticipato dal singolo Break on Through (To the Other Side) e successivamente dalla pubblicazione del singolo Light My Fire che raggiunse la posizione numero 1, l'album riscosse un enorme successo piazzandosi alla posizione numero 2 nelle classifiche del tempo aggiudicandosi il disco d'oro e quello di platino.Il critico musicale Piero Scaruffi ha inserito l'album alla quinta posizione nella lista dei migliori album rock di tutti i tempi. A1         Break On Through (To The Other Side)     2:25      A2         Soul Kitchen     3:30      A3         The Crystal Ship     2:30      A4         Twentieth Century Fox     2:30      A5         Alabama Song (Whisky Bar)     3:15      A6         Light My Fire     6:50      B1         Back Door Man     3:30      B2         I Looked At You     2:18      B3         End Of The Night     2:49      B4         Take It As It Comes     2:13      B5         The End     11:35   ..

Nel carrello Lista Desideri
BACK IN BLACK - 180 GRAM
25,00€

AC/DC

BACK IN BLACK - 180 GRAM

LP - EU - 2009 - COLUMBIA - 5107651 - SEALED 180 GRAM LIMITED EDITION EMBOSSED SLEEVE Back in Black è il settimo album degli AC/DC ed è il loro disco di maggior successo con più di 50 milioni di copie vendute nel mondo (22 milioni nei soli Stati Uniti d'America). Infatti è il secondo disco più venduto al mondo secondo in vendite solo a Thriller di Michael Jackson.Con circa 50 milioni di copie vendute nel mondo, Back in Black è il secondo album di maggiore successo della storia, dopo Thriller di Michael Jackson (negli Stati Uniti è stato insignito del disco di diamante). Secondo il critico Adam Williams, è difficile sopravvalutare l'importanza di questo album. In particolare, l'album contribuì a ridurre la distanza fra l'hard & heavy e il mondo delle radio. Il gruppo iniziò a lavorare a Back in Black dopo la morte del precedente cantante Bon Scott (19 febbraio 1980) a cui è dedicato l'LP, sostituito da Brian Johnson. L'episodio della morte di Scott ha probabilmente influito sui temi trattati dai brani, che si avvicina a essere un concept album sulla morte e l'edonismo.Nel 2005 è stata pubblicata una versione DualDisc in cui viene narrata la storia dell'album dagli stessi autori in modo più dettagliato.Back in Black è stato inserito alla posizione numero 73 nella classifica dei 500 migliori album della storia stilata dalla rivista Rolling Stone.     Hells Bells - 5:13     Shoot to Thrill - 5:18     What Do You Do for Money Honey? - 3:36     Givin' the Dog a Bone - 3:32     Let me Put my Love Into You - 4:15     Back in Black - 4:16     You Shook Me All Night Long - 3:30     Have a Drink on Me - 3:59     Shake a Leg - 4:06     Rock and Roll Ain't Noise Pollution - 4:15 Tutti i brani sono di Malcolm Young, Angus Young e Brian Johnson.   ..

Nel carrello Lista Desideri
GRACE - 180 GRAM
25,00€

JEFF BUCKLEY

GRACE - 180 GRAM

LP - EU - 2015 - LEGACY -  88875147701 - SEALED Grace fu definito dalla critica musicale un album audace ed è tutt'ora considerato un disco fuori dalle mode del periodo in cui fu pubblicato: si tratta infatti di un album imperniato soprattutto sulla voce di Jeff Buckley, a dispetto del grunge e dei grandi sperimentatori e innovatori del rock che dominavano il panorama musicale di quegli anni.All'interno del disco possono essere individuate molteplici influenze, tutte filtrate attraverso uno stile giudicato molto personale: dai Led Zeppelin a Robert Plant, da Van Morrison al padre del cantautore stesso, Tim Buckley, passando attraverso altri grandi nomi del passato, come quelli di Nina Simone, Nusrat Fateh Ali Khan, Bob Dylan, Édith Piaf e Leonard Cohen. La sintesi tra influenze così distanti tra loro ha portato la celebre rivista musicale Rolling Stone a definire l'album un lavoro «a metà strada fra metallo e angeli».Nell'incisione del disco Jeff Buckley ebbe grande libertà: fu lo stesso cantautore a selezionare molti dei propri collaboratori, la casa discografica non fece pressioni sui tempi di lavorazione e mise a disposizione un budget che alla fine raggiunse il milione di dollari (cifra poi sottratta dalle royalties dell'artista, come sovente accade negli Stati Uniti d'America)La realizzazione del disco si rivelò così molto lunga e la pubblicazione, inizialmente prevista per il gennaio 1994, slittò più volte prima di essere definitivamente fissata per la fine di agosto dello stesso anno, a causa delle difficoltà del cantautore nel completare i propri pezzi La spinta finale che consentì a Jeff Buckley di portare a termine la realizzazione del disco fu il dolore per la morte del padre della compagna, l'attrice e musicista americana Rebecca Moore.La complicata relazione con Rebecca Moore riveste un ruolo importante anche nelle tematiche e nei contenuti del disco: è attorno a lei che ruotano molte delle canzoni di Grace, tra le quali la title-track, nella quale il cantautore si rivolge direttamente alla donna amata, e Last goodbye, brano dedicato alla separazione tra il cantautore e l'attrice americana. All'interno del disco si parla anche della fragilità emotiva, tematica presente in brani come Last goodbye e So real, ma anche di passioni infuocate, oscurità esistenziali e morte.Da un punto di vista musicale, il disco può essere considerato un album pop-rock con molte sfumature, dal soul fino al grunge di Eternal Life. La struttura dei brani è complessa ma al contempoimmediata, spesso basata sul crescendo della voce che parte sommessa per poi salire di tono, dimensione e spiritualismo, fino ad entrare in una dimensione mistica     Mojo Pin              Grace              Last Goodbye              Lilac Wine              So Real              Hallelujah              Lover, You Should've Come Over              Corpus Christi Carol              Eternal Life              Dream Brother          ..

Nel carrello Lista Desideri
BLACK SUNDAY - 2 X 180 GRAM
30,00€

CYPRESS HILL

BLACK SUNDAY - 2 X 180 GRAM

2 LP - 2018 - EU - LEGACY - 889854344511 - SEALED   180 GRAM VINYL   Black Sunday è il secondo album in studio del gruppo musicale statunitense Cypress Hill, pubblicato il 20 luglio 1993 dalla Ruffhouse e dalla Columbia Records.            I Wanna Get High     2:54               I Ain't Goin' Out Like That  Producer – T-Ray 4:27               Insane In The Brain     3:29               When The Shit Goes Down     3:08               Lick A Shot     3:23               Cock The Hammer     4:25               Lock Down     1:16               3 Lil' Putos     3:40               Legalize It     0:46               Hits From The Bong     2:40               What Go Around Come Around, Kid     3:42               A To The K     3:27               Hand On The Glock     3:32               Break 'Em Off Some     2:44    ..

Nel carrello Lista Desideri
IN THE COURT OF CRIMSON KING - 200 GRAM
25,00€

KING CRIMSON

IN THE COURT OF CRIMSON KING - 200 GRAM

LP - GF - EU - 2010 - DISCIPLINE GLOBAL MOBILE -  KCLLP 1 - SEALED LIMITED EDITION 200 GRAM VINYL RELEASE OF THE 40TH ANNIVERSARY STEREO MIXES BY STEVEN WILSON AND ROBERT FRIPP In the Court of the Crimson King (an observation by King Crimson) (Island Records, 1969) è il primo album dei King Crimson, gruppo inglese di rock progressivo.n the Court of the Crimson King contiene soltanto cinque tracce; ciascun titolo tuttavia ne "include" altri, riferiti a particolari passaggi musicali o del testo; quest'ultima scelta fu dettata dalla convenienza: allora il mercato discografico americano (soprattutto) attribuiva le royalties in base al numero dei titoli presenti in un album. Nessuna delle tracce è tuttavia nettamente suddivisa in sezioni, come invece di lì a poco sarebbe stato frequente costume nelle suites del progressive.La traccia di apertura è 21st Century Schizoid Man, che fu l'ultima in ordine di tempo ad essere incisa: registrata in diretta in una sola take (a eccezione della voce e di due linee, rispettivamente di chitarra e sax) è caratterizzata da un uso massiccio della distorsione sia nella chitarra che nella voce, e da un incedere generalmente marziale e aggressivo che fa eco a un testo sull'alienazione dell'uomo nel Terzo Millennio. Le strofe cantate precedono e seguono una lunga digressione strumentale eseguita a velocità molto sostenuta e con grande virtuosismo da tutti i musicisti, e con interventi solisti di sax e chitarra. Prima di ritornare al tema principale, la digressione culmina in un veloce break all'unisono. Il finale è volutamente cacofonico e tronco, quasi a suggellare l'intento "traumatico" - tanto nel testo quanto nella musica - di tutto il pezzo. I Talk to the Wind è brano di natura totalmente opposta al precedente: una delicata ballata, a tratti cantata a due voci, e punteggiata dagli interventi del flauto, il quale resta in primo piano anche lungo tutta la coda strumentale. Sulla dissolvenza di quest'ultima s'innestano, senza soluzione di continuità, i timpani che introducono il terzo e ultimo brano del lato A: Epitaph inserisce un terzo e nuovo elemento nel sound del disco e del gruppo: l'uso sinfonico del Mellotron che qui accompagna una performance vocale di Lake particolarmente lirica, su un testo ancora una volta pregno di pessimismo ed elegia. Il lato B comincia con Moonchild, la traccia più lunga dell'album: la prima sezione, cantata, è una breve ballata accompagnata dall'arpeggio di Fripp e da un uso quasi "classico" di percussioni in sordina da parte di Mike Giles; il resto del brano è una lunga e sommessa digressione, totalmente improvvisata - affidata ai soli Fripp (chitarra), McDonald (vibrafono) e Giles (percussioni) - la cui inclusione nel disco obbedì anche a esigenze di riempimento: gli altri brani del repertorio erano stati scartati e restavano perciò a disposizione poco più trenta minuti di musica, insufficienti a completare un 33 giri. La chiusura dell'album è affidata a The Court of the Crimson King, altro lungo brano che alterna i momenti "sinfonici" già proposti in Epitaph alle atmosfere più intimiste proprie di I Talk to the Wind e Moonchild.     21st Century Schizoid Man     7:21          I Talk To The Wind     6:08          Epitaph     8:52          Moonchild     12:15          The Court Of The Crimson King     9:25     ..

Nel carrello Lista Desideri