VULNICURA - 2 LP DELUXE EDITION

BJORK

VULNICURA - 2 LP DELUXE EDITION 30,00€
Codice Prodotto: 27465
Punti Fedeltà: 0
Disponibilità: In Magazzino
Basato su 0 recensioni.

Basato su 0 recensioni.

Etichette: VULNICURA

Descrizione

2 LP - EU - 2015 - ONE LITTLE INDIAN - TPLP1231 - MINT / MINT

Comes in gatefold sleeve and a paling acetate slipcase with additional artwork.
Comes with a sticker in front:
"björk.vulcinura. deluxe edition. includes mp3 download card + exclusive acetate artwork. tplp1231."

 

Vulnicura è il nono album in studio della cantautrice islandese Björk, pubblicato dalla One Little Indian Records. Vulnicura doveva essere messo in commercio nel marzo 2015, in concomitanza con la mostra Björk in onore alla carriera dell'artista al Museum of Modern Art (MoMA) di New York nonché della pubblicazione del libro Björk: Archives. Tuttavia, a seguito di un leak che ha comportato la possibilità di scaricare illegalmente l'album su alcuni siti, l'artista è stata costretta a pubblicare Vulnicura su iTunes il 20 gennaio
Il 14 gennaio 2015, Björk ha postato sulla sua pagina di Facebook una nota manoscritta in cui annunciava nome, periodo di pubblicazione e titoli delle tracce del nuovo album. Björk ha descritto Vulnicura come "un album più tradizionale rispetto a Biophilia per quanto riguarda songwriting. Parla di ciò che potrebbe accadere a una persona alla fine di una relazione. Si parla di dialoghi che possiamo avere in le nostre teste e nei nostri cuori e dei processi di guarigione". Il titolo dell'album, infatti, amalgamando le parole latine "vulnus" ("ferita") e "cura", significa "guarigione delle ferite", in cui la ferita è rappresentata principalmente dalla fine della decennale relazione con l'artista Matthew Barney. Le prime tre canzoni raccontano lo stato d’animo di Björk rispettivamente nove, cinque e tre mesi prima della rottura. Le tre seguenti sono un riflesso delle emozioni provate due, sei e undici mesi dopo. Le ultime tre canzoni riflettono sui medesimi temi e li pongono in una prospettiva universale. Rispetto ai più ostici Medúlla e Biophilia, Vulnicura presenta un sound più immediato e accessibile, che alcuni critici hanno interpretato come riavvicinamento al pop, altri come un ritorno alle sonorità di Homogenic, dato il largo uso di archi, unito alle manipolazioni elettroniche
.


A1     Stonemilker 6:49
A2     Lionsong 6:08
A3     History Of Touches 3:00
B1     Black Lake 10:08
B2     Family 8:02
C1     Notget 6:26
C2     Atom Dance 8:09
D1     Mouth Mantra 6:09
D2     Quicksand 3:45

Recensioni (0)

Commenti Scrivi Recensione

Scrivi una recensione

Il Tuo Nome:

La Tua Recensione: Nota: Il codice HTML non è tradotto!

Punteggio: Negativo            Positivo

Inserisci il codice nel box di seguito: